Telefono: 045 551049 | Mail: [email protected]


MERCATO DEL LEGNO: SERVE UNA FILIERA ITALIANA


Nei giorni scorsi Assoimballaggi-FederlegnoArredo ha lanciato l’allarme circa le difficoltà di approvvigionamento di legno per la produzione di pallet. Una difficoltà provocata dal fatto che, pur usando laddove possibile legno riciclato e pur vivendo in Italia dove vi è grande abbondanza di boschi, il legname usato viene in larga parte dall’estero.

Si tratta di un problema non da poco, infatti: «Come federazione stiamo lavorando per riattivare una filiera italiana dei boschi – spiegano da Assoimballaggi-FederlegnoArredo – ma anche questo non è qualcosa che possa accadere nel breve termine». Né è possibile spingersi troppo lontano in cerca di legname, vista l’alta incidenza dei costi di trasporto su prodotti a ridotto valore aggiunto come gli imballaggi.

Perciò, non resta che pagare il costo che chiedono i fornitori e poi contrattare i prezzi con i clienti per gli imballaggi in legno. Secondo i dati del Cril (Centro ricerche imballaggi in legno), l’impennata dei prezzi non si è fermata nemmeno nei primi due mesi del 2021, ma nessuno si azzarda a fare previsioni, di fronte a una situazione così anomala. «Penso che i valori abbiano raggiunto il loro apice – osserva Ezio Daniele – e spero che con la primavera a situazione possa tornare alla normalità, soprattutto per quanto riguarda i flussi delle forniture. Ma la preoccupazione delle nostre imprese è forte».