Telefono: 045 551049 | Mail: [email protected]


LA LETTIERA DEL GATTO? È IN PELLET


Forse non tutti i proprietari di gatti (e di coniglietti) sanno che esiste un modo ecofriendly e, perché no, risparmioso, di prendersi cure dei propri piccoli amici, o meglio, delle loro lettiere. Questo modo si chiama pellet ed è in sostanza rappresentato dalla possibilità di sostituire le diverse (e abbastanza costose) tipologie di sabbietta, dall’agglomerante a quella al siclicio con, appunto, il pellet che altro non è che il combustibile che si usa nelle apposite stufe, ricavato dal legno vergine. Si tratta di una materiale ‘green’ che ha un potere altamente assorbente ed è totalmente anallergico per i mici di casa.
Tra i suoi indubbi vantaggi rispetto alle lettiere tradizionali – che non posso essere smaltite con facilità, né  tra i rifiuti umidi che nel wc perché finirebbero con l’intasarne lo scarico – il pellet viene facilmente eliminato con i rifiuti umidi o secchi (a seconda delle diverse disposizioni regionali).
Non solo: un altro indubbio vantaggio del pellet è relativo al suo costo, assolutamente più contenuto, a parità di quantitativo, rispetto a quello dei sacchi di lettiera tradizionale (senza nemmeno fare un paragone con quelle al silicio o agglomeranti).
Insomma se avete un gattino, un coniglietto, una cavia, un criceto o un piccolo animale per l quale normalmente avete sempre usato la lettiera, vi invitiamo a venirci a trovare per provare come, con un semplice sacco di pellet, la vita e l’igiene dei vostri piccoli amici (e anche vostra) miglioreranno di un bel po’.

Accetto la Privacy